top of page
  • Marco Repetto da Roma

La moneta della felicità





Articolo 15 novembre 2022 Il costo della felicità.


La felicità costa, ho visto spendere molto, anche moltissimo per essere felici ma è incredibilmente frequente che spendere sia insufficiente.


Accade sempre più soventemente che le persone spendono fortune in denaro nella speranza di ottenere uno stato d'animo sereno, non turbato da dolori o preoccupazioni e per godere di questo stato spendendo "sperano".


Quindi inesorabilmente accade che quanto hanno speso non è abbastanza per ottenere ciò che più desideravano; perché?


Non è forse che il denaro o la speranza non è la moneta e il valore, con cui acquistare la felicità!? 


Non è forse che non siamo disposti a tirare fuori ciò che necessita veramente per ottenere la felicità?


C'è una frase efficacissima di Leo Longanesi (giornalista, scrittore, editore, pittore, disegnatore, caricaturista e aforista italiano della prima metà del '900 ):


"vissero infelici perché costava di meno"


"Ci si accontenta spesso della povertà insita nella mediocrità pur di non rischiare , pur di non sudare, pur di non volere qualcosa di diverso" - Paolo Crepet.


Ecco, c'è un punto in cui uno prende dallo scaffale del norcino di lusso del quartiere bene della tua città, ciò che ti piace, mettere nel cesto della propria vita e dirigersi alla cassa con la speranza che in cassa qualcuno paghi sembra frequente; …hai scelto tutto con un criterio di pretesa, di poi si vedrà,  di mi è dovuto perché…, un criterio lontano dal merito, poi arrivi in cassa: davanti al conto ancora speri: che tre strati di fondotinta o una barba scolpita o un collo di camicia inamidato o la fortuna o la tua solita scaltrezza o la parlantina che ti ha cacciato fuori dai guai tante volte o chissà cos'altro,  siano sufficienti a pagare il conto ma ovviamente Non è così.


Il conto lo paghi con quello che veramente sei non con quello che hai voluto e sperato.


Prendi nel tuo percorso ciò che puoi pagare con l'impegno, la costanza, la dedizione, le competenze che hai; suda, rischia, fatica e sogna e alla cassa nel tuo cesto troverai ciò che con orgoglio ti sei meritato e ciò che è nel cesto è veramente tuo, sei tu che lo possiedi e lui somiglia a te.


Ciò che hai scelto con merito nel tuo percorso ti rende felice e il conto è giusto e saldato.

10 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page