• Marco Repetto da Roma

Io non sbaglio mai! Arroganza o valori certi?


Vi sarà capitato di sentire pronunciare a qualcuno: "Io non sbaglio mai !"


A pronunciarlo potrebbe essere:


1 un'arrogante ... e peggio per lui;


2 uno che nasconde delle insicurezze dietro delle finte certezze ... risolvibile;


3 qualcuno veramente convinto e convincente nell'affermarlo.


Tre casi: due da ignorare uno da approfondire, l'ultimo appunto potrebbe trattarsi di un buon esempio, valutiamolo sicuramente senza giudicare, capiamo perché. Se ad affermare di non sbagliare è una persona che nutre la vostra fiducia empatica, vale la pena di approfondire, giudicare non è "performante".


Proferire infallibilità è sempre un rischio o una provocazione.


Si può pensare veramente convinti di essere nel giusto, "sempre" ?

Io credo di si vediamo perché.


Procediamo per esclusione, definiamo il lemma SBAGLIO:


-"Mancanza nei confronti di un ordine corretto o di una regola" -


OPPURE ...


-"Errore(1) di valutazione o di giudizio(2) " -


Approfondiamo la definizione di ERRORE(1) : [dal lat. error -oris, ... errare «vagare; sbagliare»]. L’andar vagando, peregrinazione, vagabondaggio.


Ora ci torna comodo approfondire il concetto di GIUDIZIO:

- "l'attribuzione ad una categoria, [quindi rendere un particolare NUOVO o astratto, per comprenderlo, associato a quanto abbiamo già catalogato]"-


PENSATE CHE NOIA per assurdo tutto ciò che è nuovo e sorprendente, col giudizio lo rendiamo banale, scontato, già visto, già sentito!


Giudicare quindi è una perdita di OPPORTUNITÀ', DI SCOPERTA, DI NOVITÀ, DI CONOSCENZA. Giudicare è "errare" GIROVAGARE a vuoto. Giudicare non è solo un errore è un'occasione persa.


Dobbiamo assolutamente evitare di giudicare anche quando le affermazioni sono improbabili o provocatorie.


PER ME QUESTO è CHIARO. RICAPITOLIAMO.


SBAGLIO=non rispetto di una regola o di un ordine stabilito, quindi POTREBBE significa non rispettare le proprie regole ed ERRORE= girovagare senza scopo.


Quindi se sentite in futuro affermare da qualcuno di cui avete rispetto:

" io non sbaglio mai " pervasi dal dubbio e dall'incredulità provate a chiedere:


COME FAI A NON SBAGLIARE MAI?


Evitate di giudicarlo e probabilmente vi risponderà che ha talmente chiari i propri valori, la direzione del suo operato ciò che davvero conta per lui che non può non rispettarli, non può MANCARE le proprie regole; vi dirà anche che ha talmente tanto rispetto di se e del prossimo, che non perderebbe un'ora del suo tempo ne lo farebbe perdere ad alcuno, per GIROVAGARE A VUOTO lontano da ciò che vuole veramente.


Con le domande spaziamo nella conoscenza, con le risposte consentiamo a tutti di esercitare la propria libertà.

6 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti